Berenice: Mar Rosso da scoprire

  • Destinazione: Africa
  • Località: Mar Rosso - Berenice
  • Giorni di viaggio: 7 notti
  • Periodo di partenza: Proposta valida dal 4 Ottobre 2014
  • Perché scegliere questa proposta: A chi ama le zone più inesplorate del mar Rosso, ai veri amanti del mondo sommerso e del deserto. La presenza del biologo naturalista, medico residente e assistente residente sono alcuni plus di questa proposta

Prezzo VOLO + SOGGIORNO in pensione completa

950 €

Sono previste riduzioni in base al periodo di partenza
Richiedi maggiori informazioni, compilando l'apposito form

Descrizione del viaggio

Situato ai confini del Mar Rosso, isolato dal mondo, il Lahami Bay Beach Resort è un’oasi di pace e tranquillità, ideale per attività sportive ed interessanti escursioni alla scoperta dell’inesplorato entroterra. Una natura selvaggia ed incontaminata, spazi infiniti per chi cerca una località quasi sconosciuta al turismo, nel Mar Rosso meridionale, a circa 2 ore dall’aeroporto di Marsa Alam e a 5 ore da Hurghada..

Le camere

Direttamente sulla bellissima spiaggia, ospita 184 camere molto spaziose, con balcone o patio con vista mare parziale o totale. In base alla posizione rispetto al mare si dividono in camere standard, fronte mare e superior fronte mare. Sono tutte dotate di tv satellitare, telefono, frigobar, cassetta di sicurezza, asciugacapelli e possono facilmente ospitare 3 adulti oppure 2 adulti e 3 bambini. Sono disponibili camere comunicanti e per disabili.

I ristoranti

2 ristoranti, di cui uno principale per la pensione completa con servizio a buffet e piatti internazionali e uno à la carte con specialità anche italiane. 4 bar, di cui uno affacciato sulla piazzetta attorno alla piscina, uno in spiaggia, che serve anche snack e il nuovo panoramico Vita Bar che serve anche cocktails e super alcolici.
L’albergo non serve superalcolici al ristorante e negli altri bar.

Speciale cucina senza glutine

Sono previsti pasti senza glutine, previa segnalazione in fase di prenotazione.

I servizi

Una grande piscina con terrazze solarium, riscaldata in inverno. Aree per attività ricreative, lavanderia, boutique e cambio valuta.

Il benessere

Nel corpo centrale si trova il Silla Spa, il centro benessere del Lahami Bay. Offre un ricco menu di massaggi e trattamenti per il benessere del corpo, utilizzando antiche tecniche della tradizione di vari paesi del mondo.

L'animazione

Il team di animazione organizza un ricco programma di attività gratuite, adatto a tutti, con giochi e tornei sulla spiaggia e in piscina, intrattenimenti serali e spettacoli. Medico residente. Nei mesi di alta stagione è prevista la presenza di un medico italiano nel resort.

Lo sport

Attività sportive gratuite: pallavolo, bocce, ping pong, palestra attrezzata; a pagamento: biliardo, centro diving, centro windsurf, 2 campi da tennis con illuminazione notturna, noleggio pedalò e canoe.

I bambini

Per il divertimento dei più piccoli è a disposizione un miniclub gratuito (dai 6 ai 12 anni) con un ricco programma di attività, giochi e personale parlante italiano.

La proposta è soggetta a riconferma e disponibilità: compila il form di richiesta informazioni.


Richiedi maggiori informazioni

Accetto di ricevere la newsletter

Ti invitiamo a fornirci un recapito telefonico. Lo utilizzeremo nel rispetto della tua privacy, per avere ulteriori informazioni sulla tua idea di viaggio e poterti realizzare un preventivo personalizzato.

Recensioni degli altri viaggiatori

  • Con qualche accortezza in più, poteva andare meglio

    Isabella, Andrea e Davide da Trieste – Viaggiato ad Agosto 2015

    Buona sera sono stata molto contenta per quanto riguarda lo staff di vacanzesenzaglutine sempre molto gentili e disponibili. Invece per quanto riguarda la vacanza tutto bene, eccetto per quel che riguarda il mio problema. L'essere celiaca, lo considerano ancora troppo superficialmente. Non adottano accortezza in molte cose: come ad esempio la pulizia dei tavoli (spesso trovavo briciole di pane su di essi ed anche sulle sedie), una volta mi volevano far mangiare del riso che era stato ricotto in acqua della pasta che conteneva glutine, le posate per servirsi i cibi venivano maneggiate da tutti ed inoltre entravano a contatto con pane o pasta contenente glutine. La mia problematica veniva considerata una intolleranza e non una e vera e propria "malattia" un pò da tutti persino da un medico con cui ho parlato. Secondo un mio parere potevano fare qualcosa di più, come ad esempio riservarmi un tavolo e farmi una lista dei cibi che potevo mangiare giorno per giorno, facendomi già il piatto per me senza ogni giorno farmi andare per prima, così facendo non mi permettevano di poter stare nelle ore piacevoli della sera in spiaggia. Anche in una delle gite che ho fatto per tutto il giorno mi sono trovata male per la questione mangiare, avevo chiesto a chi ci accompagnava di occuparsene lei (era una persona dello staff) ma così non è avvenuto purtroppo, a questo punto siamo intervenuti io e mio marito cercando di spiegargli come dovevano agire ma in vano infatti per quel giorno a pranzo non ho mangiato in pratica nulla facendo eccezzione del cestino che mi aveva fatto preparare Luana (responsabile di Turisanda) con al suo interno frutta e due yogurt. Luana soprattutto e Matteo il cuoco erano gli unici che si sono dati da fare per me.